headerphoto
La Comunità educativa per minori “Gabbiane”

 

 

E’ presente nella Casa una comunità per minori, costituita da un appartamento dove ciascun ospite condivide con i coetanei e con un team di educatrici una parte significativa della sua crescita personale.

 

La comunità accoglie, su richiesta dei Servizi socio-assistenziali del territorio e/o per decreto del Tribunale competente, minori, maschi e femmine, italiani e stranieri, in situazioni di grave difficoltà personale e familiare.

 

L’età di ingresso è compresa fra 6 e 17 anni per le femmine e fra 6 e 9 anni per i maschi.

 

Lo stile “familiare” è il modello organizzativo scelto come obiettivo di vita comune, favorito dal rapporto con le educatrici, figure di riferimento presenti per tutto l’arco della giornata e della notte.

 

Gli ospiti ed il personale educativo condividono i vari momenti e le diverse incombenze quotidiane, quali lo studio e le attività culturali, la preparazione dei pasti, il riordino delle camere, le occupazioni sportive e di tempo libero.

 

Gli obiettivi del lavoro sono pertanto finalizzati:

 

  • ad avviare o completare la preparazione scolastica con la frequenza di scuole pubbliche di ogni ordine e grado, corsi di formazione professionale, di recupero, di alfabetizzazione;

 

  • a valorizzare le potenzialità e le attitudini individuali verso una maturazione personale psicologica, sociale, relazionale e umana;

 

  • a comprendere ed indirizzare i bisogni e le richieste, spesso confusi ed inespressi, per arrivare a definire un progetto di vita futuro.

 

 

La comunità si rivolge a un target ben preciso:

 

  • Ospiti: femmine dai 6 ai 17 anni, maschi dai 6 ai 12 anni

  • Operatori: 3 educatrici a tempo pieno, 1 educatrice notturna

  • Locali: 9 camere da letto (di cui una per l’educatrice), 4 bagni, soggiorno, cucina, locale studio

  • Numero posti autorizzati: 8