headerphoto
L'équipe educativa

 

L’équipe educativa che opera nella Casa Benedetta Cambiagio è composta da:

 

  • Direttrice della Casa – E’ la responsabile della Casa per tutti gli aspetti economali, sanitari e di gestione complessiva della struttura.

  • Direttrice Settore Educativo – Svolge funzioni di direzione, coordinamento e supervisione del personale e delle attività educative, nonché compiti organizzativo-burocratici (privacy, sicurezza, documentazione varia) e gestione dei rapporti con l’esterno (Enti e Servizi Sociali).

  • Specialisti in ambito psicologico e psicoterapeutico – Consulenti professionali che si occupano della supervisione clinica dei casi, di specifiche dinamiche e problematiche relazionali e della conduzione di incontri di arte terapia.

  • Commissione di Direzione – Composta, su delega del Consiglio di Amministrazione, da due componenti del Consiglio stesso con competenze didattico-educative e psicologico-psicoterapeutico-organizzative ed integrata dalle due direttrici (della Casa e del Settore Educativo) come membri effettivi, si occupa di aspetti organizzativi ed educativi generali e di nuove progettualità.

  • Educatrici professionali, tutte in possesso di laurea in Scienza dell’Educazione o di diploma di Educatore Professionale.

Le educatrici vengono selezionate dalla Commissione di Direzione, attraverso la valutazione dei curricula, seguita da colloqui attitudinali e dalla verifica circa la condivisione delle linee educative e dei principi ispiratori della comunità.

 

La supervisione degli educatori è garantita da incontri periodici programmati per gruppo, secondo un piano specifico annuale così articolato:

  • supervisione organizzativo-operativa, viene svolta dalla Direttrice del Settore Educativo della Casa, con cadenza settimanale sia per sottoequipe con le educatrici del gruppo interessato sia con tutto il personale ai fini organizzativi e riguarda:

- la verifica in itinere dell’organizzazione educativa dei gruppi comunitari;

- la gestione del personale (predisposizione turni di servizio, autorizzazione ferie, permessi e trasferte);

- la pianificazione settimanale del servizio educativo (convocazioni presso il Tribunale per i Minorenni, incontri con Servizi Sociali, Scuole e Agenzie Educative extra-scolatiche);

- la programmazione della giornata di lavoro del personale educativo;

- la verifica ed il supporto per la formulazione, compilazione ed aggiornamento da parte delle educatrici di: griglie di osservazione, P.E.I., relazioni periodiche sui singoli ospiti, diari giornalieri, relazioni di incontri protetti.

 

  • supervisione clinica, viene svolta dalla consulente psicologa/psicoterapeuta con cadenza quindicinale, è rivolta a tutte le educatrici, e riguarda:

    • la presentazione da parte delle educatrici di casi di particolare complessità di comprensione e di gestione;

    • l’analisi dei comportamenti e dei vissuti e la rilettura delle dinamiche individuali, familiari ed interpersonali, con l’utilizzo di riferimenti teorici specifici e possibilità di applicazione/estensione a situazioni simili;

    • la progettazione degli interventi più adeguati per il benessere del minore, a partire dalle capacità di instaurare un’alleanza emotiva con lo stesso e di comprendere il suo mondo interiore.

 

Ogni incontro di supervisione clinica prevede un verbale che sintetizza:

  • problema/caso/situazione esaminata;

  • decisioni assunte e soluzioni da adottare;

  • educatore/i responsabile/i;

  • tempi di attuazione;

  • verifica della realizzazione e dei risultati per le situazioni esaminate.

 

I verbali sono raccolti in appositi archivi e permettono alle educatrici di avere la tracciabilità del percorso e degli esiti del singolo caso.

Il piano annuale di formazione delle educatrici e della coordinatrice prevede la partecipazione ad attività di aggiornamento organizzate da enti esterni accreditati dalla Regione Lombardia, nonché la partecipazione a convegni o seminari e ad iniziative formative interne alla Casa o programmate con le altre comunità associate.

I ruoli e le funzioni dei diversi componenti l’équipe educativa sono precisati in un apposito documento, redatto in collaborazione con gli operatori suindicati ed approvato dal Consiglio di Amministrazione.